Comunicato stampa bando premio Nazionale di Poesia Giulio Stolfi

Bando Stolfi 2018

Agli organi di stampa

 Loro Sedi

 

 

 

Protocollo n. 33/2018

del 11.05.2018

 

 

Si allega il bando di concorso del Premio Nazionale di Poesia Giulio Stolfi. A comunicarlo in una nota la Presidente della Pro Loco Circolo Culturale “Il Portale” di Pignola, Loredana Albano. “Il Premio, che quest’anno giunge alla sua XII edizione, si conferma tra i più prestigiosi nel panorama nazionale rappresentando un osservatorio privilegiato per valorizzare e promuovere la cultura in Basilicata e in Italia – è quanto dichiara la Presidente .  Il concorso si inserisce all’interno di una multiforme e variegata attività del sodalizio pignolese da sempre impegnato a promuovere la cultura oltre che ad onorare e ricordare una personalità di alto profilo, punto di riferimento nel vasto panorama giuridico, letterario e poetico regionale e nazionale quale Giulio Stolfi”.

 

 

Il concorso, per questa edizione, presenta una novità. E’stata infatti istituita una nuova sezione GIOVANE POESIA aperta alla partecipazione di scrittori e poeti residenti sul territorio nazionale che non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, alla data del 15 giugno 2018.

L’intento nella costituzione di questa nuova sezione – ha dichiarato la Presidente Albano– è quello di voler stimolare, incentivare e sviluppare nelle nuove generazioni una vena poetica. Noi adulti tendiamo a pensare agli adolescenti di oggi come a dei ragazzi “vuoti” e disinteressati alla cultura e non facciamo nulla per comprenderli fino in fondo. Io penso alla poesia come all’essenza nel valore anche educativo per i giovani e, questa novità nel bando, vuole rappresentare solo un primo passo nella costruzione di un lungo percorso di attività, a loro rivolte, che come Pro Loco intendiamo portare avanti.

 

 

Pignola 11.05.2018

La Presidente

Loredana Albano

 

Vincitori Premio Nazionale di poesia “Giulio Stolfi” XI edizione

La commissione giudicatrice, presieduta dal Professor Luigi Reina ha decretato i vincitori della XI Edizione del Premio Nazionale di poesia Giulio Stolfi, così come segue:

Primo premio:  Leone D’Ambrosio: poesie “Anche la più piccola distanza”; “Se tu fossi ancora in vita”; “Fino alla fine”.

Secondo premio:  Angela Catolfi: poesie “Padre, i tuoi passi si trascinano stanchi”; “Sotto la coltre tiepida del ricordo”; “Comincia così”.

Terzo premio:  Roberto Ragazzi: poesie “Il giorno delle ginestre”; “La mia fede”; “Il tempo delle more”.

 

La cerimonia di premiazione si terrà il giorno 14 Ottobre 2017 alle ore 18.30 presso il Giubileo Hotel in località Rifreddo di Pignola (PZ).

Vincitori Premio Nazionale di Poesia Giulio Stolfi

La commissione giudicatrice, presieduta dal Professor Luigi Reina ha decretato i vincitori della X Edizione del Premio Nazionale di poesia Giulio Stolfi, così come segue:

Primo premio ex aequo:  Tiziana Monari: poesie “Gino”, “Sulla rotta di Mordor” ed “Il giardino dei limoni”; e  Vittorio Ottavio Bochicchio: poesie “Briganti”, “Donna Lucana” ed “Attesa”;

Terzo premio ex-aequo:   Melina Gennuso: poesie “Il tuo tempo, madre”, “Un volo che gela anche i sogni” e “La sostanza degli anni”; Maurizia Rossela Perandin: poesie “Le donne in bicicletta”, “Lina” ed “Oggi”; Ornella Sala: poesie “Tra la terra e il cielo”, “Il matto” ed “Erano dolci quelle sere”.

Premio nazionale di poesia “Giulio STOLFI”

Il Premio si inserisce all’interno di una multiforme e variegata attività del sodalizio volta a promuovere la cultura dell’ antica Lucania e a valorizzare l’identità, i “beni” e le “risorse” del suo Territorio.
Vuole altresì onorare e ricordare Giulio Stolfi,  personalità di alto profilo, punto di riferimento nel vasto panorama giuridico, letterario e poetico regionale e nazionale.
Il Concorso è aperto a tutti gli scrittori e poeti.
Le poesie, esclusivamente in lingua italiana, inedite e non vincitrici di altri premi, non devono superare i 40 versi. Il Tema è libero.
Una giuria di esperti, il cui operato sarà insindacabile e inappellabile, giudicherà le poesie pervenute e stilerà una graduatoria delle tre ritenute migliori.