Category: Museo Demoetnoantopologico

“PATRIMONIO CULTURALE IMMATERIALE”

sos3

PROGETTO: “Porte Aperte”… alle tradizioni lucane

Questo sodalizio al fine di consolidare il dialogo con le Istituzioni e le varie agenzie educative presenti sul territorio, dallo scorso anno (2008) ha avviato la realizzazione del seguente progetto: “BENI CULTURALI IMMATERIALI” in partenariato con l’Istituto Comprensivo di Pignola e attraverso la sottoscrizione di un Protocollo d’ Intesa con il Comune di Pignola e con la Comunità Montana “ALTO BASENTO” al fine di esercitare una forte azione di recupero, di ricerca, di catalogazione e archiviazione e valorizzazione volta a promuovere e a consolidare la conoscenza del ricco e variegato patrimonio culturale immateriale.
Il Progetto, inserito nel POF (Piano dell’Offerta Formativa) da parte dell’ Istituto Comprensivo di Pignola è volto altresì a coinvolgere i cittadini della comunità locale e dei paesi contermini.
Nella prima fase di realizzazione del Progetto gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Pignola attraverso interviste agli anziani e mediante una pluralità di linguaggi espressivi: disegni, poesie, canti, balli e stornelli, hanno realizzato una ricca serie di materiali illustrativi riguardanti la gastronomia locale e regionale, hanno altresì, trascritto e rappresentato attraverso illustrazioni le “ninna nanne” di un tempo lontano, dopo averle ascoltate per via orale dalle nonne.
Le tematiche scelte dagli alunni e in corso di realizzazione riguardano soprattutto le tradizioni della vita: la nascita, il battesimo, il fidanzamento, il matrimonio, i riti propiziatori e i pregiudizi radicati e tramandati oralmente di generazione in generazione, riguardano altresì i proverbi, i detti popolari, i canti a dispetto, l’artigianato locale e i giochi e giocattoli del tempo passato.

Il Presidente
Bruno Mario ALBANO

0

Bryand e Carbnier

Giocabili a squadre. Materiali occorrenti. Nessuno Spiegazione: praticamente è una specie di acchiapperello (pres o libbr) ma, la regola strana, è che formate le squadre, bryand, la fuggiasca, e carbnier, l’inseguitrice, il gioco s’intende...

0

Ciuff ciuff ind a caffytter

Gioco per quattro persone. Materiale occorrente: due berretti. Spiegazione.: due ragazzi impersonavano due cavalli portando sulle spalle gli altri due che facevano i cavalieri. Il gioco consisteva nello scambio del berretto da parte dei...

0

Mazz a ndrit

Gioco per due o più persone. Materiale occorrente: una mazza di circa un metro ed una di circa 20cm. Sulla mazza più piccola, “ndrit”, venivano appuntite le estremità. Un lanciatore ed un battitore per...

0

La Staccia

Gioco per due o più persone, giocabile anche a squadre.Materiale occorrente: una pietra piatta (tipo vecchi mattoni da pavimento) per ogni concorrente, una pietra più piccola ma dello stesso tipo, (merch), marchio. Spiegazione.si pratica...

La Staccia a muri 0

La Staccia a muri

Gioco per due o più persone, non praticabile a squadre. Materiale occorrente: una staccia e un merch a persona. Spiegazione: si mettono sulla stessa fila i “merch”(marchio di riconoscimento)e, da una distanza stabilita, si...

0

Strumbl

Gioco non più praticabile a causa della scomparsa degli “strumbl”, trottole. Materiale occorrente: una trottola fatta al tornio e una funicella.Spiegazione. Si arrotolava nua funicella sulle scanalature della trottola e la si lanciava in...

0

Tozzamur

Gioco per due o più persone, praticato con bottoni, anticamente, poi con tappi di bottiglia (turturell), infine con i soldi.Materiale occorrente: bottoni, turturell oppure soldi, un muro ben liscio. Spiegazione:  Stabilita l’altezza globale del...

Vola Vol 0

Vola Vol

Gioco per più persone. Materiale occorrente. Nessuno.Spiegazione. Tutti i giocatori poggiano il dito sul ginocchio di chi comanda il gioco, il quale consiste nell’indovinare le cose che vanno e no. Es. il capogioco dice:...

0

Antichi giochi di Quaresima

La Quaresima, dal latino cristiano “quadragesimam diem”, cioè il “quarantesimo giorno” prima della settimana santa e, quindi, a rigor di logica si dovrebbe indicare con questo nome solo il mercoledì delle Ceneri, segnava nel...

0

I proverbi

  ·    A casë dë sunatorë vuò purtè seranadë.  “A casa di suonatori non puoi portare serenate” Non puoi andare a raccontare chiacchiere a casa di chi conosce bene le situazioni.ù ·    E’ asciudë...